Occhi color nocciola

Emma entrò nella casa con in mano due sacchetti di spesa pesanti.

Andò in cucina e li appoggiò per terra, senza guardarsi intorno.

Sentì un rumore nella stanza accanto, ma fece finta di nulla, si sentiva stranamente in imbarazzo, in una casa che non aveva mai visto prima.

Seguiva con lo sguardo, silenziosamente, sua madre, che l’aveva portata lì, mentre cercava di sapere da Akida le sue condizioni di salute.

Era incinta, sola e senza aiuti……………

Riconoscimento: racconto "Occhi color nocciola"

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *