Portare nel quotidiano

Condividere il quotidiano può sembrare banale, in realtà crea una forte unione.

Non importa quanto a lungo e per quanto tempo lo si faccia, è l’intenzione che si ha che fa la differenza.

L’intenzione di voler portare qualcuno dentro la propria vita, nei gesti semplici del nostro quotidiano.

Sono attimi vissuti e dichiarati.

Sono frasi arrivate all’improvviso, un “mi manchi” inaspettato, un sorriso contagioso, un pianto condiviso.

Una parola delicata che accarezza, un “ti penso” attraverso una canzone, una battuta che ti aiuta a sdrammatizzare.

Un abbraccio da dietro all’improvviso, una foto per rivivere un ricordo, un bacio rubato, una risata che toglie il broncio.

Un’intenzione che si trasforma in pensiero.

Il pensiero di portare qualcuno con sé nella propria giornata.

E quando capisci che sei dentro al suo quotidiano, ti senti a casa.

Nella casa del suo cuore.

Prendiamocene cura.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *